ADDIO SOGNI LORO

Per gli eurofanatici i sogni sono diventati incubi. Quasi in contemporanea ci sono stati importanti ribaltoni in Spagna e in Italia.

1 Jun 2018

LO SPREAD SOCIALE

Mentre tutti sono concentrati sullo spread finanziario sarebbe necessario concentrarsi di più sullo spread sociale. Non solo perché è più importante dell’altro ma soprattutto perché chiudendo lo spread sociale diventa molto più semplice abbattere l’altro.

31 May 2018

LA SCONFITTA DELLE ELITE

Gli euroburocrati sono gli alleati più fedeli dei movimenti che vengono definiti populisti. Lo dimostrano le esternazioni inappropriate del commissario tedesco al Bilancio Gunther Oettinger: «I mercati insegneranno agli italiani a votare nella maniera giusta».

30 May 2018

STUDIO OGGETTIVO SUGLI EFFETTI DELL’EURO IN ITALIA

 

“16 ANNI PRIMA E 16 ANNI DOPO”

STUDIO OGGETTIVO SUGLI EFFETTI DELL’EURO IN ITALIA

a cura di

ERNESTO PREATONI

Con la collaborazione per gli elaborati statistici di

GIOVANNI PIERO ROTUNDO

 

“Con l’Euro lavoreremo un giorno di meno, guadagnando come se lavorassimo un giorno di più” Romano Prodi

 

“L’Euro è un pericolo per la democrazia, sarà fatale per i paesi poveri, devasterà le loro economie” Margaret Thatcher

 

Le ragioni di uno studio

È dal 2001 che i sostenitori dell’Euro e i (pochi) detrattori disquisiscono sui pro e contro collegati all’introduzione di una moneta unica in Europa.

29 May 2018

SERVE PROPRIO UN’EUROPA DIVERSA

   “Voglio un Europa diversa, più forte, ma più equa”. Si chiude con questa affermazione il comunicato pubblicato domenica da Paolo Savona sul sito “Scenari economici”.

28 May 2018

IL RICATTO DELLA PAURA

Che lo spread sia un pretesto per commissariare l’ Italia è noto da tempo. Semplice terrorismo. Basta leggere il comunicato di Fitch: le banche italiane sono a rischio fallimento con potenziali ripercussioni sui correntisti (che nel frattempo hanno avuto modo di conoscere le meraviglie del bail in voluto dall’Europa).

24 May 2018

GLI EURODELIRI

Il nuovo governo italiano non è ancora nato, ma in Europa è già il coro di ammonimenti e di ansia. Il ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire avverte: «Se il nuovo governo non rispetterà gli impegni sul debito, la stabilità della zona euro sarà minacciata».

23 May 2018

LA SCONFITTA DEGLI EUROFANATICI

Non c’è solo lo spread. Sull’Italia si stanno concentrando le attenzioni velenose delle elite di tutto il mondo: stampa, finanza, agenzie di rating.

22 May 2018

PAOLO SAVONA: L’ECONOMISTA CHE DEFINISCE L’EURO UN CAPPIO

Paolo Savona viaggia verso il ministro dell’Economia. A dispetto dell’età non più freschissima potrebbe essere la soluzione perfetta. Ha sempre considerato l’euro un cappio per l’Italia e per questo è stato messo al bando dalla comunità dal sistema degli economisti eurofanatici.

21 May 2018