La Brexit che viene dipinta come la sciagura delle sciagure per la Gran Bretagna, in realtà, anche se non si è ancora realizzata pienamente, ha visto crescere e prosperare il Regno Unito. Questa notizia è stata “nascosta” dalla maggior parte dei giornali italiani.

A accorgersene è stato Gustavo Bialetti, acuto giornalista de “La Verità” (che spesso citiamo in questo blog) che ha smascherato l’atteggiamento dei giornaloni sulla Brexit. Spesso (quasi sempre) dipinta come la madre di tutte le sciagure per la Gran Bretagna, da certa stampa italiana, che, nelle ultime settimane, non ha fatto altro che presagire una sorta di default per il Paese della regina, a seguito dell’uscita dall’Unione. Peccato che i fatti smentiscano questo racconto.

Per fare un esempio Luigi Ippolito, sulle pagine del Corsera, mercoledì scorso scriveva: “Londra – Questa Brexit sarebbe stata meglio non farla proprio. È la conclusione alla quale stanno arrivando gli stessi britannici, dopo gli scenari economici catastrofici prospettati sia dal governo che dalla Banca d’Inghilterra. Secondo l’istituto centrale di Londra, in caso di un’uscita dalla Ue senza accordi (possibile nel caso in cui il Parlamento respinga il compromesso di Theresa May), la Gran Bretagna andrebbe incontro a una crisi economica di proporzioni storiche, peggiore del crac finanziario di dieci anni fa: il prodotto interno lordo calerebbe dell’8 per cento già il primo anno, la sterlina crollerebbe, l’inflazione schizzerebbe in alto (costringendo ad alzare i tassi d’interesse) mentre il valore delle case scenderebbe del 30 per cento, a fronte di una disoccupazione che risulterebbe praticamente raddoppiata.”

Peccato che poi, sullo stesso giornale, Danilo Taino, a pagina 35, scrivesse “Il Regno Unito nel 2016 era decimo nella classifica dei Paesi più prosperi, nel 2018 è balzato al settimo posto”. E ancora: “La catstrofe che era stata prevista da numerosi esperti non si è verificata.” E se si sbagliassero ancora una volta? E se gli stessi esperti avessero torto anche quando parlano di una sciagura, in relazione a una possibile uscita dell’Italia dall’Euro?

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail