L’EUROPA È FINITA

“Dieci anni fa dicevo alle mie controparti di stare alla larga dai bond perché era ovvio che sui mercati gli investitori stavano giocando a impilare una montagna di carta straccia, condita con polvere da sparo e benzina – ha scritto sabato scorso Ernesto Preatoni sulle pagine di Libero –.

30 Mar 2020

L’OCSE CI RIPENSA: CI VUOLE UN PIANO MARSHALL GLOBALE

Solo gli stupidi, a quanto pare, non cambiano mai idea. Ed è così che anche l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), da Parigi, dove ha la sua sede, l’Ocse ha cambiato idea.

26 Mar 2020

LA GERMANIA IL PIANO MARSHALL SE LO FA DA SOLA

La Germania – che negli ultimi dieci anni non ha dovuto fare tagli alla sanità e nemmeno assicurare avanzi di bilancio per ridurre il debito pubblico – ha deciso di portarsi avanti e di attivare un piano Marshall tedesco per salvaguardare la propria economia dall’impatto del Covid-19.

24 Mar 2020

CI VUOLE UN REDDITO DI PANDEMIA

Il reddito di cittadinanza? Va allargato il più possibile, in maniera da renderlo disponibile a tutti coloro i quali abbiano perso il lavoro a causa del coronavirus, oppure a quei nuclei familiari che, a causa della pandemia, abbiano perso una quota sostanziale del proprio reddito.

23 Mar 2020

LAGARDE: INCOMPETENTE OPPURE MANOVRATA?

Christine Lagarde è un’incompetente oppure è manovrata da qualche “fratello” europeo intenzionato a comprarsi i gioielli italiani a prezzo di saldo?

19 Mar 2020

IL COVID-19 TRAVOLGERÀ ANCHE LE BANCHE

L’onda lunga del coronavirus rischia di travolgere anche le banche e non solo per gli immediati crolli di Borsa che abbiamo visto negli ultimi giorni.

18 Mar 2020

ULTIMA CHIAMATA PER L’EUROPA

«Il sistema finanziario è ormai talmente fragile che basta un granello di sabbia per metterlo in crisi. Il caso ha voluto che questo granello sia il Coronavirus.

17 Mar 2020

L’ULTIMO BALUARDO È WALL STREET (PER QUANTO?)

L’ultimo baluardo del capitalismo globalizzato moderno si chiama Wall Street. La Borsa di New York ha tenuto – grazie anche ai tagli della Fed – fino a venerdì quando, dopo uno svarione pari al 3 per cento di discesa, ha poi chiuso le contrattazioni con una discesa inferiore a un punto.

11 Mar 2020