SALVATE QUEL CHE RESTA DEL CETO MEDIO

Sabato scorso il fondatore di questo blog, Ernesto Preatoni, sulle pagine di Libero ha lanciato una proposta: invece di imporre nuove tasse e continuare a dare mancette a destra e a sinistra, a Roma si dovrebbe pensare al settore produttivo e al ceto medio, che da anni scivola verso la povertà.

4 Nov 2019

DOPO LA BATOSTA PROMESSE SULLE TASSE

Viene quasi da ridere a leggere l’articolo di Marco Galluzzo, pubblicato sul Corriere della Sera di oggi, in cui Conte – dopo la batosta elettorale in Umbria – annuncia modifiche alla manovra economica e promette grandi manovre sul fronte del fisco per il 2020, a cui questo governo difficilmente potrà arrivare.

30 Oct 2019

ALTRE TASSE SI PAGANO ALLE URNE

Il governo ha preso una legnata alle elezioni? Niente paura, a gennaio la compagine giallo rossa rischia di prenderne una ancora peggiore.

29 Oct 2019

CARO CONTE, I NUMERI IN UMBRIA CONTANO…

Cinquantasette a trentasette, quasi venti punti di differenza. È il risultato delle elezioni locali, in Umbria, che hanno visto il centrodestra rifilare quello che una volta si sarebbe definito “cappotto” all’attuale coalizione di governo giallo verde.

28 Oct 2019

IL FISCO PRENDE DI MIRA I POVERI

Come raccontavamo ieri, sulle pagine di questo blog, nelle pieghe della manovra di questo governo – che si picca di aver “sterilizzato” l’aumento dell’Iva – ci sono otto miliardi di tasse in più.

24 Oct 2019

ARRIVA LO SCIACQUONE SUI MERCATI

Lo sciacquone sui mercati sta arrivando: Hans-Jörg Naumer, Director Global Capital Markets & Thematic Research di Allianz Global Investor, ha pubblicato un interessante intervento sul quotidiano Start Magazine, in cui spiega come i segnali che arrivano dal Giappone e dalla Germania – dove il comparto manifatturiero ha evidenziato una nuova flessione degli ordinativi in termini reali, per di più superiore alle attese – faccia pensare all’arrivo di una nuova crisi sui mercati.

22 Oct 2019

BISOGNA FERMARE LA BCE

E se i falchi, quelli che non hanno mai mandato giù il quantitative easing di Mario Draghi, avessero ragione? Ernesto Preatoni – il fondatore di questo blog – sabato ha rilasciato un’interessante intervista per spiegare perché la nuova ondata di liquidità lanciata da Supermario prima di lasciare la cadrega di Presidente della Bce, potrebbe fare più male che bene all’Unione.

21 Oct 2019

IL PROFESSOR DRAGHI SOGNA AD OCCHI APERTI

Mario Draghi – quasi ex Presidente della Banca Centrale Europea – sogna ad occhi aperti. O almeno così si direbbe, ascoltando la sua ultima uscita pubblica.

17 Oct 2019